Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Un nuovo studio evidenzia "Un problema critico" nella vita delle donne

Sembra che il movimento positivo del corpo abbia fatto passi da gigante di recente, con importanti vittorie come la cover storica del modello plus size Ashley Graham di Sports Illustrated's problema dei costumi da bagno, rivenditori che offrono opzioni più inclusive per i loro clienti più esigenti e tonnellate di celebrità che salgono a bordo del treno per la positività del corpo. Anche se sembra così, sono quelle grandi mosse che promuovono davvero gli ideali del corpo più sani e cambiano il modo in cui ci vediamo? Secondo il Global Beauty and Confidence Report di Dove, non ci siamo ancora arrivati. Neanche vicino.

Potrebbe piacerti anche: JCPenny ha cambiato il gioco con la sua campagna pubblicitaria positiva per il corpo

Saltiamo eventi importanti
Dove ha intervistato 10.500 donne in 13 paesi come parte del progetto Dove Self-Esteem. Questo è stato il suo più grande studio di sempre e i risultati stanno aprendo gli occhi per le donne di tutto il mondo. Lo studio rivela quanto la bassa stima del corpo e l'ansia dell'aspetto influenzino le capacità delle donne di partecipare a importanti attività della vita, con l'85% delle donne che afferma di saltare un evento (come impegnarsi socialmente con gli amici o la famiglia), in base ai loro sentimenti negativi riguardo al loro aspetto.

Ancora più inquietante è la constatazione che 7 ragazze su 10 con una bassa stima del corpo dicono che il modo in cui si sentono riguardo al loro aspetto può renderle meno assertive e impedire loro di avere la certezza di attenersi a una decisione. Questa mancanza di fiducia femminile significa che la maggior parte delle donne sottovaluta le proprie capacità in base a come si sentono riguardo al loro aspetto, non in base alle loro capacità e prestazioni. Il rapporto ha anche rilevato che 9 donne su 10 si impegneranno in comportamenti non salutari come saltare i pasti se non si sentono bene con il proprio corpo.

Potrebbe piacerti anche: quello che Miss Stati Uniti ha detto ieri sera che tutti hanno parlato

Secondo la dottoressa Nancy Etcoff, assistente professore di medicina presso la Harvard Medical School, queste statistiche mettono in luce una questione critica che le donne di tutto il mondo stanno affrontando. "Anche se preoccupanti, questi risultati non sono sorprendenti, date le crescenti pressioni che le donne e le ragazze affrontano oggi", afferma il dott. Etcoff. "Abbiamo bisogno di aiutare a rafforzare le donne in molti modi, tra cui l'aumento dell'istruzione per la fiducia del corpo, condurre conversazioni significative intorno alle pressioni che le donne affrontano e sostenere il cambiamento nel modo in cui le donne e il loro aspetto vengono discusse e ritratte nei media".

Ci sentiamo come non misuriamo
Il rapporto getta anche una luce su come gli ideali irraggiungibili del corpo possano aumentare le pressioni della società per essere "perfetti". Un enorme 69% delle donne nello studio cita i media e la pubblicità per promuovere standard di bellezza non realistici che aiutano a esacerbare l'ansia da apparenza. Ciò include i social media, con il 56% di tutte le donne che riconoscono l'impatto di una cultura dei social media "sempre attiva" che contribuisce alla pressione per essere perfetti.

Non tutto è perduto, però; nonostante queste cifre scoraggianti, le donne hanno ancora un forte desiderio di sfidare le norme di bellezza esistenti. Lo studio ha rilevato che il 71% delle donne intervistate richiede una migliore rappresentazione di donne diverse di età, razza, forme e dimensioni diverse nei media. Con tutti i cambiamenti che abbiamo già visto, almeno sappiamo che stiamo andando nella giusta direzione. Ora, se riusciamo solo a rimetterci in testa, saremmo inarrestabili.

Guarda il video: Ogm: un nuovo studio mostra effetti sui reni dei mangimi animali modificati (Novembre 2019).